Come diventare stabile come una montagna ma flessibile come il bambù

Come diventare stabile come una montagna ma flessibile come il bambù

Nella pratica marziale ho sempre in mente questo concetto, che rappresenta in fondo, un grande collegamento anche con la vita di tutti i giorni.

” Sii saldo e forte nelle gambe, come se fossero delle radici. Ma al col tempo leggero e mobile come gli stessi rami di un albero ”

Premessa…

Ispirazione per il tema di questo articolo è stata una postura, un esercizio marziale che viene studiato nel Ba Ji Quan (stile di Kung Fu Tradizionale) – anche se rapporto questo concetto a ogni singola pratica di questo metodo – denominata Liang Yi Zhuang 两仪桩 che possiamo tradurre come : “stare fra cielo e terra” , un significato per me davvero profondo, perchè rappresenta l’essere umano che è fra cielo e terra, dove tutto coesiste grazie a un perfetto equilibrio (dove niente sovrasta nulla) che non dobbiamo mai dimenticare. Un esercizio “statico” dove il praticante deve attuare il principio di radicamento e rilassamento, focus/consapevolezza e presenza. Una postura che trasporta a colui/lei che pratica alla comprensione del proprio corpo, all’ascolto delle sensazioni che lo stesso induce e alla fermezza e consapevolezza mentale e fisica. Possiamo paragonarla (in modo semplice) a una pseudo Meditazione.

Ling Yi Zhuang (posizione) – Famiglia An

STABILE COME UNA MONTAGNA E FLESSIBILE COME IL BAMBU’

Un concetto, una metafora che induce il praticante alla consapevolezza del proprio corpo e alla corretta comprensione che: ciò che è forte/stabile deve “convivere” con ciò che è morbido/flessibile. Una “linea di pensiero” che possiamo trovare nella filosofia Taoista, dove prevale più di tutto l’importanza dell’equilibrio fra gli opposti (Ying e Yang).

Ed è per questo che immergersi nella pratica marziale non significa più soltanto muovere il proprio corpo, ripetere dei movimenti e sentirsi sicuri di sè, ma ogni esercizio assume una sfumatura differente e un significato più ampio.

Ma come è possibile diventare “stabile come una montagna” ?

CONCETTO MENTALE

Sii stabile e incrollabile. Non permettere a niente e nessuno di scuotere il tuo equilibrio o di far vacillare la tua felicità. Sii stabile e incrollabile contro tutti i pensieri negativi e aberranti che hai e avrai per il resto della tua vita. Sii stabile e incrollabile ogni volta che la mente ti sovrasta di mille domande, come : “e ora ? cosa succederà in futuro ? continuerò ad avere quel posto di lavoro ? la mia compagna/il mio compagno ci sarà per sempre ?”. Sii stabile e incrollabile ogni singolo momento che una persona o un evento schiaccerà le tue aspettative, il tuo cuore o il tuo essere. Sii stabile e incrollabile mentalmente, perchè sei tu che devi addestrare il tuo “osservatore” (la mente). 🙂

CONCETTO FISICO

Hai un corpo e non è stato assolutamente creato solo per portarti a spasso 🙂 , si esatto proprio così 😉 ! Diventa sempre più consapevole della tua postura e immergiti nella piena consapevolezza di ogni gesto che fai e farai. Noi vediamo le Montagne ferme, immobili e quindi le percepiamo come un bel paesaggio e parte della natura, nulla di più. Invece, proprio al suo interno vi è vita, ogni singola cosa che forma la Montagna è vita pura. Ri-equilibra la tua montagna (il tuo corpo) ogni singolo giorno. Non dare per scontato nulla, neanche quando sei fermo/a e senti il tuo cuore battere 🙂 😉 .

Come essere flessibile come il bambù ?

CONCETTO MENTALE

Essere flessibile è un attitudine che ti permetterà di gestire tutti gli scogli della vita. Flessibilità non vuol dire cambiare continuamente idea, ma avere la forza di adattarsi alle circostanze e avvenimenti. Sii flessibile ma forte quando il momento è critico, trovando un altra alternativa e una strada parallela (non cambiare totalmente 😉 ) , senza permettere niente e nessuno di spezzare ciò che sei. Sii flessibile e forte nei momenti deboli, accetta anche quel momento buio, ma non dare la possibilità di “creparti” l’animo. Sii flessibile e forte quando il “vento soffia forte” , non smettere di continuare a percorrere il tuo cammino, ma non cercare di combatterlo inesorabilmente, utilizza dei “ripari” e cerca strade alternative e meno turbolenti. Sii flessibile con i pensieri degli altri, non puoi controllare nessuno, accetta il pensiero esterno e sii pronto/a ad accettare grandi scossoni….ma sii sempre flessibile e forte 😉 .

CONCETTO FISICO

Mantieni il tuo corpo longevo e in piena salute. Nella tradizione Cinese si da molta importanza a questo aspetto, proprio perchè il nostro “mezzo” è ciò che ci accompagnerà per tutta la vita. Qualunque sia l’attività, cerca di dedicare un pò di tempo a te stesso/a e al tuo corpo, mantenendo il più possibile preservata ogni sua parte. Presta molta attenzione a 3 parti di esso:

  • Muscoli (preserva il loro funzionamento attraverso una costante attività motoria)
  • Tendini (allena questi “amici” ad allungarsi e mantenersi elastici nel tempo)
  • Ossa (curale e proteggile, cercando di renderle sempre più resistenti e forti)

Il corpo è il nostro tempio e noi possiamo curarlo e “pulirlo” ogni giorno, oppure lasciare che si deteriori nel tempo 🙂 .


Siamo arrivati alla conclusione dell’articolo. Spero possa aver acceso qualche lampadina e dato qualche spunto, dato anche il periodo attuale che tutti noi stiamo vivendo in Italia (e nel mondo). Questo può essere un buon inizio per diventare “Stabili come montagne e flessibili come il bambù” 🙂 . Ricordati…. tutto ciò che apprendi nella vita ti aiuterà per conoscerti meglio nel profondo.

A presto e Buon cammino. 🙂

Articolo successivoRead more articles

Luca Zara

Nasco come curioso di sapere, conoscere e sperimentare le potenzialità dell'essere umano. Mi chiamo Luca Zara, Movement & Traditional Wushu Coach. Attraverso le arti marziali cinesi e il movimento psicofisico, aiuto le persone a riconnettere i tre diamanti dell'esistenza: spirito, mente, corpo.

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento

Chiudi il menu