You are currently viewing Ombra contro Luce: la lotta interiore

Ombra contro Luce: la lotta interiore

Non ti parlerò di religione, stai tranquillo/a. Ma questo articolo è di un importanza assoluta, oggi più che mai. Perchè? te lo spiego subito, seguimi e leggi attentamente l’articolo. Buona lettura. 🙂

Ognuno di noi ha all’interno di sè zone in ombra e zone di luce. Ogni individuo a discapito del cammino che sta seguendo è passato per toccare entrambi queste zone. Antichi Maestri questo lo sanno e tutt’oggi stiamo ancora parlando di quello che secoli fa era un qualcosa di “quotidiano”. Oggi l’essere umano moderno non vuole cadere in errore, non vuole sbagliare e si crede di essere perfetto sotto ogni punto di vista.

” vai bene a scuola, altrimenti…” fin da piccoli siamo stati “stuprati” da tutte queste indicazioni per non cadere in errore, perchè cadere è brutto ed è sbagliato. Colui che cade e colui che è indietro è un perdente, un fallito e non è nulla di buono.

“non sbagliare mi raccomando, che sia tutto perfetto” anche nel campo lavorativo, poi in seguito, subiamo ancora questi colpi. Ma perchè? semplice, l’eroe è colui che sbaglia il meno possibile. Ma siamo sicuri? Nelle arti marziali si dice: “cadi 7 volte per rialzarti 8 volte” – non fa una grinza, significa : SBAGLIA ! CADI ! FAI ERRORI!

Eppure, avviene poi il senso di colpa perchè arrivati a una certa età, dove anche abbiamo costruito il nostro stato professionale…ebbene…non possiamo più sbagliare! Non possiamo più cadere, perchè vorrebbe dire essere vulnerabili, deboli. Ti rendi conto di quanta idiozia ci sia? Un Maestro, una guida, un guaritore, un capo reparto o qualunque altra cosa, prima di tutto è un essere umano e può, anzi deve sbagliare e cadere per evolversi.

Ma Attenzione !!

Lama a doppio taglio. Ciò non vuol dire non apprendere dai propri errori e cadere continuamente nello stesso punto. Nel combattimento, all’interno delle arti marziali, quando ricevi un colpo, ricevi un insegnamento, ma devi stare ben attento e aver osservato veramente, assimilato il colpo e usare qualunque strategia per non commettere lo stesso errore. Devi sviluppare ascolto, pazienza e astuzia. Così anche nella vita, ogni colpo insegna ma prendere lo stesso colpo più e più volte vuol dire non aver appreso l’insegnamento e dare pasto alle ombre. Ricadendo così nello stesso e ciclico errore.

IN PASSATO COME OGGI

Il cammino di luce in alcune tradizioni è anche visto come il cammino verso l’illuminazione, che non ha nulla a che fare con la magia o con l’ottenimento di chissà quali poteri. Un detto zen dice : “Prima dell’illuminazione, tagliare la legna, trasportare acqua. Dopo l’illuminazione, tagliare la legna, trasportare acqua.” Ciò significa che non ti devi aspettare nulla di trascendentale, ma tutto prosegue e continua. Attraverso questa semplice frase possiamo comprendere quanto è nella semplicità che si racchiude ogni insegnamento.

Ora, seguimi, ti trasporto verso un concetto molto semplice quanto complicato. Mettiamo che stai facendo un lavoro su di te, qualunque esso sia, non importa, ma arrivi al punto che credi di seguire il cammino di luce e risveglio, quando davanti a te si palesano prove, ostacoli e tentazioni di qualunque tipo. Quanto può essere facile e semplice ricadere, cadere negli stessi errori? molto, credimi, ma tutto sta in cosa credi e cosa nutri. Lo ripeto anche in questo articolo: “abbiamo dentro di noi due lupi, uno nero e uno bianco, quale vuoi nutrire?

Ecco che la responsabilità è tutta nostra, troppo facile sarebbe incolpare l’esterno e credere che tutto è contro di noi. Non è così, non è così assolutamente. Sei tu e solo tu che puoi decidere se farti del male continuamente e incassare sempre lo stesso colpo, oppure…comprendere e difendere te stesso e la tua anima.

OMBRE NASCOSTE

L’ombra non è solo legata a qualcosa di religioso, anche se gli antichi testi hanno molto da insegnarci se però, usciamo dai nostri schemi mentali e di ciò che crediamo di conoscere. Le ombre oggi , come allora, sono: accidia, ego, rabbia, violenza verso se stessi e gli altri, pessimismo, tentazioni ,dipendenze, giudizio , inganno e molto altro. Le ombre non vengono rappresentate solo da “demoni” , ma sono innescate anche sotto mentite spoglie dove noi crediamo di avere il pieno controllo….la nostra mente.

SEGUI LA LUCE

La luce è quel cammino che non è fatto di finto buonismo e compassione, ma è un cammino di continua redenzione, dove la “guerra santa” è all’interno di noi, per avvicinarci sempre di più verso la COMPRENSIONE e la presa di COSCIENZA. Nel cammino di luce non esiste il non errore, anzi, ma è come saremo in grado di trasformare i “colpi” esterni e trasmutarli in Insegnamenti, un piano Scuola.

Che tu sia un praticante marziale, una persona comune, uno studente o un lavoratore di qualunque tipo, mi auguro dal profondo del cuore che questo articolo possa esserti di aiuto. Colui che leggi in questo momento, la persona che sta scrivendo questo articolo non è intoccabile, come non lo è nessuno, perchè siamo tutti in cammino my friend. Ti “parla” chi testa prima sulla sua pelle e credimi, non guardare più l’errore come qualcosa di negativo, ma di costruttivo, abbi fede in te stesso/a e apprendi da ogni colpo che ricevi nella tua vita. Se ambisci a una vita perfetta senza alcun errore o tentazione o peggio ancora, senza alcun ostacolo, stai dormendo…sii sveglio/a e reagisci con il cuore.

Ti abbraccio 🙂

Luca Zara

Nasco come curioso di sapere, conoscere e sperimentare le potenzialità dell'essere umano. Mi chiamo Luca Zara, Movement & Traditional Wushu Coach. Attraverso le arti marziali cinesi e il movimento psicofisico, aiuto le persone a riconnettere i tre diamanti dell'esistenza: spirito, mente, corpo.

Lascia un commento