Fermare i Conflitti 武

Fermare i Conflitti 武

In questo articolo non verranno utilizzati troppi tecnicismi , ma analizzerò il simbolo e il suo significato rapportandolo anche e soprattutto ai tempi moderni.

Nelle Arti Marziali il carattere 武 che si legge “Wu” (della parola Wushu = arti marziali ) , possiede un significato che va oltre al solo e semplice scontro fisico con un’altra persona.

Questo carattere è composto da (Ge) che nel termine antico indica l’ascia (ovvero un utensile utilizzato per “combattere” ) e dal carattere (Zhi) che rappresenta l’arrestare,il fermare. Questi significati sono quelli attuali , ovvero più “moderni” , poiché in passato ha avuto differenti significati il termine “Wu” nella cultura cinese tradizionale.

Grazie all’evoluzione storica di questo carattere , oggi possiamo tradurlo come :

  • Fermare la guerra
  • Fermare la violenza
  • L’unione dei popoli
  • Mantenere una mente e un corpo in salute
  • Difendere se stessi e chi si ama

E molto altro.

Ma possiamo trovare un importante significato e collocamento del termine “Wu” nell’attuale contesto storico :

Fermare i conflitti.

Qualunque tipo e genere di conflitto : interiore , mentale , emotivo , comportamentale , fisico  , relazionale e molto altro. Vivendo una vita frenetica , il più delle volte stressante e che richiede “corse” a destra e sinistra , leggendo questo articolo e il significato di questo simbolo , dovrebbe far chiudere un attimo gli occhi e iniziare a riflettere.

Da un semplice carattere , utilizzato principalmente in un contesto dove il nostro occhio ha sempre visto una “mera” pratica fisica , ecco che viene capovolto completamente dal simbolo e da ciò che esso significa realmente.

Ognuno di noi nelle differenti sfere della propria vita , che sia il lavoro , la famiglia e il rapporto con noi stessi e il resto , ha da affrontare o vive semplicemente differenti “conflitti” , chi più e chi meno , a discapito del ruolo e del tenore di vita.

Ma vorrei soffermarmi adesso proprio nella gestione dei conflitti interiori. Se ne parla spesso , potrai trovare differenti articoli in merito e tanti spunti su cosa fare e come . In questo articolo non ti dirò cosa fare , non ti dirò come farlo e quando , ma utilizzerò degli spunti di riflessione e pareri personali completamente aperti all’auto-immaginazione e auto-analisi .

Perché facciamo così tanta fatica ad accettare noi stessi e chi siamo?

Perché creiamo barriere altissime verso l’esterno ?

E perché vogliamo a tutti i costi combattere l’esterno e ciò che è li fuori?

L’unica risposta che può trovare il suo piccolo posto all’interno di queste domande è che : fuori non c’è nulla che vuole attaccare o distruggere la nostra persona. Bisognerebbe iniziare a “fermare” o iniziare ad ascoltare , tutte quelle volte che abbiamo una voce che esprime un pensiero negativo o di scontro verso qualcosa . Bisognerebbe iniziare a fermare la guerra , si ma la guerra che inizia , nasce e si nutre da dentro.

I conflitti o le lotte esteriori non si “combattono” con la regola del più astuto e più forte.

Come disse un grande generale e combattente :

“Il meglio del meglio non è vincere cento battaglie su cento bensì sottomettere il nemico senza combattere.”

Sun Tzu
Sun Tzu

Ed ogni volta che pensi che qualcosa da fuori ti sta attaccando o che tu sei separato dall’esterno , pensa a questa frase :

“Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura. Se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali. Se non conosci il nemico e nemmeno te stesso, soccomberai in ogni battaglia.”

Sun Tzu

Da oggi inizia a “allenarti” mentalmente e spiritualmente per elevare il concetto di “fermare i conflitti “ . Da oggi dai più importanza alle parole , ai simboli e a ciò che c’è dietro , entrando sempre più a fondo. E da oggi , inizia a comprendere quanto è nelle tue mani e quanto invece hai “incaricato” e colpevolizzato l’esterno .

Che da questo semplice carattere e simbolo della cultura cinese – che tu sia un/a marzialista o no – tu possa comprendere più a fondo il suo significato e vedere la vita e te stesso/a in un modo completamente differente , quasi nuovo.

Nella vita la cosa migliore è poter guardare ciò che guardiamo sotto altri punti di vista.

Buon cammino e buona crescita .

Ti suggerisco il libro : “L’arte della guerra – di Sun Tzu” – se vuoi approfondire l’idea e pensiero di questo grande personaggio.

Per rimanere sempre aggiornato/a Iscriviti alla Newsletter 🙂

Articolo successivoRead more articles

Luca Zara

Nasco come curioso di sapere, conoscere e sperimentare le potenzialità dell'essere umano. Mi chiamo Luca Zara, Movement & Traditional Wushu Coach. Attraverso le arti marziali cinesi e il movimento psicofisico, aiuto le persone a riconnettere i tre diamanti dell'esistenza: spirito, mente, corpo.

Questo articolo ha 3 commenti.

Lascia un commento

Chiudi il menu