Performance e Kung Fu: l’arte del movimento

Performance e Kung Fu: l’arte del movimento

Quando ami e vivi un’arte, non puoi tenere per te ciò che sai e vuoi condividerlo con più persone possibili

Questo è la visione che ho sempre avuto dell’arte che vivo e insegno: Il Kung Fu

In questo articolo però,voglio farti scoprire un altro lato della pratica marziale e come ho trasportato quest’arte nel mondo dello spettacolo e performance. Voglio farti comprendere quanto è possibile traslare una disciplina che comunica con spirito,mente e corpo anche in altri contesti, inizialmente diversi ma molto affini su vari aspetti.

Iniziamo 🙂

COME HO CREATO UN PONTE TRA IL KUNG FU E L’ARTE

Questo che stai per leggere è solo la mia personale esperienza, un frammento e una parte di progetto che coltivo da qualche anno. Leggerai ciò che ho vissuto e ciò che ho fatto :).

Uno dei miei grandi obiettivi è stato sempre quello di portare il Kung Fu (per alcuni blasfemia) o per lo meno l’anima di questa disciplina, anche all’interno di Teatri e Tv, facendo scoprire questa “disciplina” come un passepartout per tutti coloro che lavorano in sinergia con spirito,mente e corpo, sperimentando se stessi ogni giorno, scoprendo altre potenzialità delle arti marziali cinesi in chiave artistica e contemporanea.

Un pò contro corrente rispetto a molti miei colleghi 🙂 .

Questa particolarità mi ha permesso di essere uno dei primi in Italia ad aver “osato” in questo modo, mantenendo grande rispetto per l’arte marziale in sè e valorizzandone i punti di forza. Un arte millenaria del “mondo di mezzo” trasporta con sè tantissimi aspetti che sono un vero e proprio tesoro per l’essere umano.

Non ti sto parlando del Kung Fu reso artistico e sportivo come accade nel Wushu Moderno e non ti sto parlando delle “classiche coreografie marziali”.

Ho voluto spingere il Kung Fu oltre.

Un progetto che permettere agli artisti di trarre qualunque beneficio possibile per il loro mondo e adattando la “mia arte” alle loro “regole”, creando un ponte, un collegamento.

Particolare,unico e innovativo

LE COLLABORAZIONI

Ho collaborato e collaboro con artisti professionisti e non. Il mio approccio “singolare” ha permesso di far conoscere il mio mondo sotto altri punti di vista, incuriosendo ballerini e performers.

Un idea nata dalla voglia di far conoscere la cultura del movimento marziale come strumento di crescita e avanzamento personale, scoprendo altri lati di una disciplina millenaria.

Kali Show

Questa “follia” mi ha portato a lavorare al progetto di uno Show indipendente chiamato “Kali” (diretto da Silvia Iacono) come “coreografo marziale” e personaggio.

Un grande onore per me è stato anche lavorare al fianco di Luca Ward (voce narrante nella trama), in una bellissima Opera nel prestigioso Teatro a Vercelli (creato da Carlo Olmo), chiamato il Cerchio della Luna, con la presenza del rappresentante della Cina a Vercelli nel pubblico.

Oltre al Teatro, ci sono state collaborazioni anche in altri ambienti , come ad esempio le Accademie artistiche. In special modo voglio citare l’Accademia Cinematografica di Milano (civica scuola di cinema) dove il Kung Fu ha preso un altra “forma” – tu crei il tuo kung fu .

Ed in Tv, presi parte nel cast di Xfactor 12 , diventando anche assistente coreografo di Aaron Sillis e Tali (coreografi internazionali), coadiuvando il mio amore per l’arte con artisti internazionali – molto lontani dal mio mondo, ma affini su tanti fronti – .

X-factor 12

Questo ha creato un ponte, ed è il ponte che voglio creare con tutti coloro che amano sperimentare, conoscere e conoscersi sotto “un’altra lente” 🙂

A CHI E’ RIVOLTO QUESTO PROGETTO

Un progetto rivolto a tutti coloro che vogliono sperimentare il proprio corpo e la propria mente attraverso altri metodi, migliorando le proprie abilità tecniche e non solo (emotive, espressive etc.) Rivolto a ballerini/danzatori e performers, ovvero coloro che studiano il linguaggio e potenzialità del corpo umano attraverso l’arte. Rivolto a coloro che amano andare oltre a quello che conoscono già. Rivolto a chi vuole conoscersi un pò più a fondo.

La formazione e i Workshop serviranno per conoscere di più il mio mondo, confrontando le arti e estrapolando insieme gli obiettivi da raggiungere, come ad esempio :

  • Coreografie Sceniche
  • Mobilità e percezione del corpo
  • Meditazione e Respiro
  • Stamina e Forza Esplosiva
  • Esercizi di “contact” con Partner
  • Maneggio e utilizzo di strumenti vari (bastoni, corde etc)

Ogni scuola, ogni Team o Compagnia ha i suoi specifici obiettivi, ed è per questo che ogni situazione sarà curata nel minimo dettaglio.

COME INIZIARE ?

Se sei una Scuola, Compagnia, Accademia, Team o singola persona, compila il form qui sotto e richiedi tutte le informazioni di cui necessiti. Sarà mia risponderti al più presto e in modo esaustivo.

Buona arte e buon percorso – Luca –


Luca Zara

Nasco come curioso di sapere, conoscere e sperimentare le potenzialità dell'essere umano. Mi chiamo Luca Zara, Movement & Traditional Wushu Coach. Attraverso le arti marziali cinesi e il movimento psicofisico, aiuto le persone a riconnettere i tre diamanti dell'esistenza: spirito, mente, corpo.

Lascia un commento

Chiudi il menu